CAREER COUNSELING STRATEGICO


Il tema della "dimensione" lavoro è fondamentale nella nostra esistenza. Di questo aspetto si occupano gli Operatori di Orientamento.
Anche come Terapeuti ci si prende cura, dopo il superamento di una patologia, del reinserimento lavorativo.

La costruzione di una propria
identità professionale diviene spesso un obiettivo primario al fine consolidare e mantenere un equilibrio personale e un proprio ruolo sociale.

Talvolta chi ha difficoltà nel proprio confronto col mercato del lavoro è condizionato da credenze disfunzionali come ad esempio l’idea di essere ormai irrimediabilmente tagliato fuori, o all’opposto che sia sufficiente attivare pochi contatti per ottenere un esito certo, oppure ancora che non sia utile costruire ed aggiornare le proprie competenze. Di fronte alle difficoltà personali ed emotive possono sorgere delle Tentate Soluzioni come quelle di rinunciare o delegare agli altri, lamentarsi, evitare o rimandare il problema oppure cambiare continuamente obiettivi o strategie.

Nel contesto di un colloquio di Consulenza, attraverso il Dialogo Strategico è possibile indagare la storia personale e professionale, gli obiettivi, le aspettative, le fantasie, i punti di forza e i limiti, i vissuti e le percezioni dell’utente che ha richiesto questo tipo di supporto. Attraverso la ridefinizione e l’evocazione di sensazioni si possono ristrutturare i nodi critici, condividere nuove scoperte e indurre il cambiamento.

In un percorso di supporto a una persona che si trova in un momento di cambiamento si attiva l’utente verso una attività di ricerca e creazione di opportunità, o di consolidamento e miglioramento del proprio profilo professionale. Attraverso prescrizioni adeguate al fine concordato, la persona può superare le tentate soluzioni e le credenze disfunzionali e giungere così a soluzioni nuove. Può scoprire, e per questo evitare, tutte le vie che lo porterebbero ad un sicuro insuccesso, uscire da una situazione di stallo attraverso piccoli compiti, gestire meglio le pressioni e i condizionamenti propri e di chi lo circonda, riorganizzare il proprio tempo, individuare un percorso di professionalizzazione partendo da ciò che vorrebbe diventare e procedendo al’indietro, definendo concretamente ogni passo. Il Consulente può essere d’aiuto nel superare momenti di insuccesso, scoraggiamento e indecisione.

La mia Ricerca sviluppa il modello Strategico, applicato e adattato all'Orientamento Professionale, attraverso l'esperienza di alcuni anni di lavoro nel contesto dei Centri per l’Impiego della provincia di Bologna, in cui svolgo percorsi di Consulenza Orientativa Individuale.

è stata presentata al 3° Congresso Europeo di Terapia Strategica e Sistemica di Arezzo nel 2007, e al 10° Congresso Nazionale dell'Orientamento a Firenze, nel 2008.

Congiuntamente agli strumenti e ai saperi della Psicologia dell'Orientamento, che tradizionalmente costituiscono le pratiche di questo ambito, l’intervento Strategico rappresenta un modello ed uno strumento operativo flessibile ed efficace, applicabile agli aspetti del colloquio, della relazione, della comunicazione. Permette di guidare e supportare la persona, aiutarla a superare momenti di crisi o di blocco, valorizzando le sue risorse in direzione della propria autonomia professionale e personale.

 



 

 
 

  Copyright © 2011 Zaccheo Pirani. All Rights Reserved.